IL POSIZIONAMENTO STRATEGICO AZIENDALE

Definizione di posizionamento strategico e differenziazione

Definire a priori il posizionamento della tua attività è un’azione fondamentale per ottimizzare la relazione e la comunicazione verso il tuo potenziale mercato.

Non è una cosa che si improvvisa con l’intuito o per sentito dire. Mi dispiace deluderti, ma qui bisogna analizzare e leggere i dati per alzare l’asticella e andare incontro a tutto il potenziale inespresso.

COSA DEFINISCE IL POSIZIONAMENTO

I fattori che concorrono a definire qual è il posizionamento più adatto a te sono diversi.
Puoi iniziare a valutare i
· Prodotti e servizi che offri
· Fasce di prezzo dei prodotti
· Come sono posizionati i tuoi concorrenti
· Come vuoi essere percepito rispetto a loro

So che ti sembra difficile ma è necessario individuare i tuoi PUNTI DI FORZA, i PUNTI DEBOLI rispetto alla concorrenza, aspetti ASSIMILABILI dei tuoi prodotti e aspetti DIFFERENZIANTI.
Una domanda fondamentale te la devi fare: “Cosa ti rende unico?”
Devi entrare nella mente del tuo cliente e ingegnati a capire come pensa, che dubbi ha, che bisogni gli devi risolvere. Non devi essere un mentalista, sia chiaro. Tutto questo si fa con metodi e strumenti di analisi di mercato.

Una volta trovate tutte queste caratteristiche, e risposte a dei bisogni, puoi dare il via ad azioni di marketing che rispecchino gli obiettivi che ti sei prefissato, cercando di comunicare al meglio, cioè con le parole del tuo target, facendogli percepire i benefici del tuo prodotto o servizio.

POSIZIONAMENTO STRATEGICO QUALI FATTORI LO DETERMINANO

Ci son le cosiddette forze competitive come la concorrenza tra le imprese in atto e l’entrata di nuovi concorrenti, il potere contrattuale di importanti fornitori e il potere contrattuale dei clienti.

L’analisi di queste forze disegna un quadro completo della tua posizione competitiva, e dei punti deboli, così sei in grado di prendere decisioni strategiche, con numeri alla mano e stabilire la comunicazione e le azioni da attuare nei confronti di queste forze.

In base alla concorrenza, a ciò che il mercato cerca devi abbinare delle caratteristiche distintive della tua offerta che ti rendano memorabile.

Puoi iniziare a costruire un prodotto diverso dagli altri che abbia caratteristiche particolari o a corredo un servizio particolare, in modo da posizionarti su una nicchia di mercato più favorevole, più pronta ad accogliere ciò che offri.

Per fare questo devi imparare a comunicare bene il tuo prodotto. Niente improvvisazioni.
Per farlo devi conoscere bene la tua buyer persona ossia il tuo potenziale cliente, i suoi bisogni e i problemi che il tuo prodotto gli risolve.

Puoi decidere di posizionarti per un prodotto/servizio di alta qualità o per un prodotto/servizio di fascia economica.

Prima di decidere dove stare è necessario individuare: la varietà dei prodotti, i vari canali di distribuzione, il target da soddisfare, l’area geografica da coprire e i settori correlati nei quali si intende competere.

Sta a te decidere dopo avere capito, dopo una attenta analisi delle informazioni e dei dati, cosa è più favorevole per la prosperità della tua attività, con le giuste azioni di marketing e strategiche.

Fondamentale è comportarsi e comunicare nel tempo con coerenza e coinvolgimento all’interno della nicchia in cui ti sei posizionato, in modo da fidelizzare più persone possibili e diventare memorabile.